1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer

Verità e luoghi comuni sul riso

L'affermazione: Tutti i cibi bianchi sono 'cattivi.’

La verità: "Molti esperti di nutrizione demonizzano i cibi 'bianchi': riso bianco, patate, pasta, pane bianco, ecc. perché si tratta di una regola facile da ricordare e da comprendere. Ma questi alimenti sono davvero un problema solo se li si mangia in grande quantità, che di solito accade con sali, grassi, salse zuccherate. "

L'affermazione: il riso integrale ha più alto contenuto in fibra (una tazza di riso cotto contiene circa 3 grammi di fibra, mentre il bianco contiene solo 0,5 grammi), così da farti sentire sazio più a lungo.

La verità: "Se il riso fosse l'unico alimento che viene consumato in un pasto, quello integrale, richiedendo una digestione più lunga, ti renderebbe probabilmente più sazio dopo aver mangiato. La sazietà è regolata dalle componenti di un intero pasto, quindi se qualcuno stesse mangiando lenticchie al curry, verdure con riso bianco al posto di quello integrale, probabilmente non avrebbe fatto molta differenza. "

 

L'affermazione: il riso integrale è meno trattato di quello bianco ed è quindi più sano.

La verità: "Di solito, gli alimenti migliori sono quelli meno ‘trasformati’, perché contengono più sostanze nutritive; ma in questo caso la componente non trasformata del riso marrone contiene sia nutrienti (cose buone da consumare), sia anti-nutrienti, che sono ciò che la pianta usa come sistema di difesa contro i parassiti ".

 

L'affermazione: il riso bianco è ricco di calorie vuote.

La verità: "Il riso è stato un alimento dominante per molte culture sane, per anni, e viene indicato con ’tasso calorico diluito’ (basso numero di calorie per unità di cibo). E’ difficile farne un super consumo. In numeri:

 

100 grammi di riso cotto = 130 calorie

100 grammi di carne macinata cotta = 260 calorie

 

100 grammi di M&M = 410 calorie "

Carrello

 x 
Carrello vuoto

Login Form